La valenza educativa della narrazione


La narrazione orale, tra le varie attività laboratoriali che possono essere proposte dall’insegnante, è una delle più efficaci a tenere viva la relazione educativa. E una relazione è viva quando riusciamo a stupirci reciprocamente.
I ragazzi chiacchierano ore e ore tra loro, soprattutto chattano sui social media, ma non sono abituati a raccontarsi le loro storie personali.
Perciò la narrazione di sé è un’occasione speciale per esprimersi e confrontarsi con gli altri: non agisce direttamente sulle relazioni con la riflessione, la discussione e l’analisi di episodi, ma vivendo situazioni che favoriscono enormemente la conoscenza, il rispecchiamento e l’apprezzamento reciproco.
Tutti i partecipanti sperimentano una situazione piacevole e rilassante in cui vivono la gratificante esperienza di essere ascoltati, cosa che per alcuni di loro si verifica raramente nella vita quotidiana.
La narrazione è quindi un potente strumento per creare un clima positivo all’interno di un gruppo classe, che attraverso il racconto / l’ascolto delle storie di ciascuno tesse la propria storia, la storia di quel gruppo. E un buon clima di classe è un elemento indispensabile alla riuscita anche in ambito di apprendimento.

Approfondimenti


La valenza educativa della narrazione

Le origini della Narrazione Orale

Ricerca

I temi della narrazione

I tempi e gli spazi

Le regole

 

Galleria Fotografica

Esperienza del 2012 alle Scuole Secondarie di Primo Grado "Ferraris" di Modena
Esperienza del 2012 alle Scuole Secondarie di Primo Grado "Ferraris" di Modena
Memorie della narrazione
Memorie della narrazione


Logo Comune di Modena

Logo MEMO - Multicentro Educativo "Sergio Neri" Modena

 


Contatti

Indirizzo:
MEMO "S. Neri"
Viale J. Barozzi, 172
41124 Modena

Telefono:
059 2034317

Email:
susanna.stanzani@comune.modena.it

Per informazioni:
Form online